Politica su alcool e droga

Beta S.r.l. riconosce che l’uso di sostanze stupefacenti pone le persone in una condizione di limitata autonomia, in quanto la persona non è più nella piena libertà delle proprie scelte di uomo e lavoratore.

L’uso di sostanze stupefacenti, di qualsiasi tipologia e specie, e l’abuso di alcool pone inoltre l’uomo in una condizione di dipendenza che l’Azienda riconosce come curabile attraverso percorsi di recupero specifici, che facciano ricorso non solo a soluzioni di carattere medico, ma soprattutto a percorsi finalizzati a ricostruire gli aspetti psicologici e umani che hanno portato alla situazione di dipendenza.

La Direzione pertanto si rende disponibile, qualora tali problematiche si rendessero presenti tra i propri dipendenti, a ricercare, in un rapporto di estrema riservatezza e sulla base di una richiesta volontaria e specifica del dipendente, le soluzioni che meglio possano favorirne il recupero e la soluzione delle problematiche connesse, garantendo tutte le possibilità offerte in merito dalla vigente normativa e verificando gli aspetti relativi al rapporto di lavoro in corso.

L’uso, il possesso, la distribuzione o la vendita di sostanze stupefacenti, così come definite dalla normativa in materia, e di sostanze alcoliche è severamente proibito nell’ambito dell’attività aziendale, sia presso la propria sede sia nei cantieri esterni e costituisce motivo per adeguate azioni disciplinari.

Nel corso dell’attività lavorativa è proibito l’uso di sostanze alcoliche e droghe e di tutte le sostanze, in qualunque modo assunte, che possano alterare le condizioni psico-fisiche dei lavoratori; viene altresì richiesto ai propri dipendenti che tale attenzione sia posta anche qualora l’assunzione al di fuori del periodo lavorativo comporti che gli effetti connessi si ripercuotano sulla attività in Azienda.

Al fine di rendere efficace tale politica la società si riserva di effettuare, senza preavviso, controlli: nei propri locali, sui propri mezzi e nei cantieri dell’eventuale presenza di sostanze alcoliche e stupefacenti, e comunicando alle Autorità situazioni di infrazione alla normativa vigente in materia.

L’evidenziazione, nei termini di riservatezza sopra indicati e nelle forme consentite dalla legge, dell’uso di tali sostanze da parte del personale dipendente che comporti un pericolo per la sicurezza propria e dei colleghi di lavoro o una eventuale inidoneità alle mansioni affidate, potrà comportare, nei termini indicati dalla normativa, una modifica delle mansioni affidate.